di PAUL McCARTNEY

ECCE COR MEUM

illustrazione realizzata da Francesco Corli
  • 24 Aprile 2024 - 20:00 Teatro Comunale -

Biglietti in vendita, in biglietteria, online sul sito del Teatro e su Vivaticket

INFO ABBONAMENTI

INFO BIGLIETTI

 

PREZZI BIGLIETTI

INGRESSO INTERO RIDOTTO
(oltre i 65 anni)
UNDER 30
(fino a 30 anni)
UNDER 20
(fino a 20 anni)
Platea 46,00 € 37,00 € 27,50 € 9,00 €
Palco centrale I^ fila 46,00 € 37,00 € 27,50 € 9,00 €
Palco centrale II^ fila 36,00 € 29,00 € 21,50 € 9,00 €
Palco laterale I^ fila 36,00 € 29,00 € 21,50 € 9,00 €
Palco laterale II^ fila 25,00 € 20,00 € 15,00 € 9,00 €
Galleria 4° ordine I^fila 30,00 € 24,00 € 18,00 € 9,00 €
Galleria 4° ordine II^fila 20,00 € 16,00 € 12,00 € 9,00 €
Loggione I^fila 16,00 €
Loggione II^fila,
Ingresso loggione
11,00 €

ECCE COR MEUM

musica di

Paul McCartney

interprete

Melissa Purnell soprano

voce Beatles Greatest Hits

Cristina Zavalloni

 

arrangiamenti musicali

Antonio Aiello, Cristina Zavalloni

Orchestra Città di Ferrara

direttore

Lorenzo Bizzarri

Corale Quadriclavio

Coro Voci bianche I piccoli musici

produzione Fondazione Teatro Comunale di Ferrara

 

PRIMA ITALIANA


L’oratorio Ecce Cor Meum è realizzato in collaborazione con

Prima della Prima

giovedì 18 aprile, ore 17.30 – Ridotto del Teatro

Conferenza di introduzione all’opera
con Marcello Corvino direttore artistico del Teatro Comunale di Ferrara
e Rolando Giambelli, presidente Associazione Beatlesiani d’Italia
modera Samuele Govoni – giornalista del quotidiano La Nuova Ferrara

INGRESSO LIBERO 

L’attività è realizzata grazie al contributo concesso alla Biblioteca della Fondazione Teatro Comunale dalla
Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura

Ecce Cor Meum è il quarto album di musica d’arte di Paul McCartney, prodotto e orchestrato da John Fraser. È un oratorio in quattro parti, con testo in latino e inglese, per voci soliste, orchestra, coro giovanile e adulto, commissionato a McCartney dal prestigioso Magdalene College di Oxford. Pubblicato nel 2006 ha richiesto oltre otto anni di studio, ricerca e lavoro da parte del bassista dei Beatles, ispirato dal culto del Sacro Cuore di Gesù e da una statua del Cristo nella chiesa newyorkese di Sant’Ignazio, ai cui piedi campeggia l’iscrizione da cui l’opera prende il nome. La prima rappresentazione negli Stati Uniti, trasmessa in diretta radiofonica, ha avuto luogo il 14 novembre 2006 in una Carnegie Hall sold out: a fianco dell’Orchestra di St. Luke diretta da Gavin Greenaway l’esecuzione ha visto protagonisti la Concert Chorale di New York e l’American Boychoir, con il soprano Kate Royal e il tenore Andrew Staple in veste di solisti.