SPETTACOLI SOSPESI – MODALITÀ DI RIMBORSO

In ottemperanza al Dpcm in vigore in materia di emergenza sanitaria epidemiologica da Covid-19, è possibile richiedere il rimborso dei biglietti degli spettacoli annullati dal 5 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021; E’ possibile fare la richiesta di rimborso entro e non oltre il 31 gennaio 2021. Di seguito le modalità per richiedere il rimborso.

 

MODALITÀ DI RIMBORSO:

 

  • BIGLIETTI ACQUISTATI DIRETTAMENTE ALLO SPORTELLO:
    consegnando in Biglietteria i biglietti acquistati ( mercoledì e venerdì ore 16-19:30 – sabato 10-12 / 16-19:30), compilando l’apposito modulo di richiesta di rimborso allegando anche il biglietto. Da lunedì 25 a sabato 30 GENNAIO la Biglietteria sarà aperta tutti i giorni dalle 16 alle 19.30 e il SABATO dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.30
  • BIGLIETTI ACQUISTATI ON-LINE SUL PORTALE DEL TEATRO O SU VIVATICKET:
    i biglietti acquistati on-line verranno rimborsati direttamente in modalità automatica sulla carta di credito utilizzata per l’acquisto.
  • BIGLIETTI ACQUISTATI E NON RITIRATI:
    i biglietti acquistati con prenotazione telefonica o via mail, pagati con bonifico o con carta di credito e non ritirati materialmente, verranno rimborsati attraverso bonifico bancario previo invio del modulo di richiesta di rimborso all’indirizzo biglietteria@teatrocomunaleferrara.it

 MODULO RICHIESTA RIMBORSO

 

 

SPETTACOLI FINORA ANNULLATI:

– “Hands do not touch your precious Me”, direzione e la coreografia di Wim Vandekeybus (30 ottobre);
– “Blasphemy Rhapsody”, Emio Greco / Pieter C. Scholten (4 novembre);
– “Il Nipote di Wittgenstein, storia di un’amicizia” con Umberto Orsini (6, 7 e 8 novembre);
– “Cenerentola” con il Nuovo Balletto di Toscana (14 novembre);
– “Graces” con Silvia Gribaudi (21 novembre);
– “Danza cieca” di Virgilio Sieni (26 novembre);
– “Metamorphosis” di Virgilio Sieni (28 novembre);
– “Dialogo Terzo: IN A LANDSCAPE”, coreografia e regia Alessandro Sciarroni (2 dicembre con CollettivO CineticO & Alessandro Sciarroni).
– “La Vedova Socrate“, con Lella Costa (18, 19, 20 dicembre)
– “Le verità di Bakersfield”, Marina Massironi e Giovanni Franzoni ( 15, 16, 17 gennaio);
– “Peachum. Un’opera da tre soldi”, Rocco Papaleo, Fausto Paravidino (22, 23, 24 gennaio);
– “A cosa serve la memoria”, Corrado Augias (27 gennaio);
– “Se questo è un uomo”, Valter Malosti (29, 30, 31 gennaio)