Il Teatro all’aperto: il Comunale al Ferrara Summer Festival con tre date imperdibili

Il teatro esce dai suoi spazi convenzionali e si apre ulteriormente alla città e alle sue piazze, tra cui quella di piazza Trento e Trieste, nel cuore del centro cittadino. Si tratta di tre produzioni firmate dalla Fondazione Teatro Comunale, tre progetti inediti e originali in prima assoluta. Il Teatro Abbado si apre alla città e collabora con le principali forze artistiche e culturali dall’Ente Palio Città di Ferrara all’Orchestra Città di Ferrara, dalla Corale Vittore Veneziani al Coro di Santo Spirito, dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara alla Scuola d’arte cinematografica Florestano Vancini.

Sabato 10 luglio alle 21.30 il Teatro Comunale di Ferrara arriva in Piazza Trento e Trieste con “Non pur di regni e di ricchezze parlo”, omaggio all’Orlando furioso e Luca Ronconi, da un’idea di Michele Placido, drammaturgia e testo a cura dello scrittore Stefano Massini, tra i più rappresentati sui palcoscenici di tutto il mondo. L’omaggio vedrà sul palco Michele Placido, l’attrice Ottavia Piccolo, lo stesso Stefano Massini e Massimo Foschi.

Domenica 11 luglio, sempre in Piazza Trento e Trieste alle 21.30, è il momento del Gran Gala Giuseppe Verdi, con Orchestra Città di Ferrara con la direzione di Giampaolo Maria Bisanti, il Coro Polifonico di Santo Spirito e l’Accademia Corale Vittore Veneziani. A esibirsi le straordinarie voci di Leo Nucci e di Michele Pertusi, due dei più grandi e acclamati cantanti della scena lirica internazionale, e con due giovanissimi astri nascenti, il soprano Yulia Merkudinova e il tenore Dave Monaco, oltre alla partecipazione straordinaria di Leone Magiera.

Infine, la stagione estiva del Teatro Comunale si conclude domenica 18 luglio alle 21.30 ritornando in Piazza Trento e Trieste con Ascoltando il cinema, omaggio a Ennio Morricone con il soprano Renata Campanella, l’Orchestra Città di Ferrara, violino solista e Maestro concertatore Antonio Aiello. La serata prevede inoltre la collaborazione della Scuola d’arte cinematografica Florestano Vancini per alcune letture legate alle tematiche dei brani del grande compositore che ha reso indimenticabili le colonne sonore dei film più celebri come Nuovo Cinema Paradiso, C’era una volta il West e The Mission. Oltre alle musiche di Morricone, la serata ripercorre anche altre colonne sonore famose, come quella di Luis Bacalov per Il postino di Michael Radford, quelle di Hans Zimmer per il film Il gladiatore di Ridley Scott, e poi ancora Nicola Piovani (per La vita è bella di Benigni), John Morris (Frankenstein Junior), John Williams per Jurassic Park, Schindler’s List, Sabrina, The Terminal, James Horner per Titanic.