MASSIMO DAPPORTO

IL DELITTO DI VIA DELL’ORSINA

"L'Affaire de la Rue de Lourcine" di Eugéne Labiche

  • 1 Aprile 2022 - 20.30 Teatro Comunale -
  • 2 Aprile 2022 - 11.00 Teatro Comunale - "Il Teatro fa Scuola"
  • 2 Aprile 2022 - 20.30 Teatro Comunale -
  • 3 Aprile 2022 - 16.00 Teatro Comunale -

OPZIONE D’ACQUISTO
Da martedì 28 settembre a venerdì 8 ottobre, i possessori di abbonamento alla stagione di Prosa 19/20 possono acquistare i biglietti della stagione con una particolare riduzione a loro dedicata. L’acquisto può essere effettuato direttamente in Biglietteria oppure tramite prenotazione telefonica o via e-mail. Non è possibile l’acquisto on line.

VENDITA BIGLIETTI
Da sabato 9 ottobre vendita singoli biglietti. L’acquisto può essere effettuato direttamente in Biglietteria oppure tramite prenotazione telefonica o via e-mail e on line sul sito del Teatro e su www.vivaticket.it

Le repliche de “Il Teatro fa Scuola” sono rivolte agli studenti delle scuole superiori; per il restante pubblico è possibile accedervi solo ed esclusivamente tre giorni prima dello spettacolo a fronte di disponibilità di posti.
Gli insegnanti accompagnatori di gruppi classe usufruiscono della formula cortesy ticket (€ 3,00)

PREZZO INGRESSO

INTERO

SENIOR

UNDER 30

ABBONATI 2019/2020 – GRUPPI

IL TEATRO FA SCUOLA

Intero

IL TEATRO FA SCUOLA

Ridotto

Platea

€ 32,00

€ 26,00

€ 19,00

€ 24,00

€ 20,00

€ 10,00

Palchi centrali 1^ fila

€ 31,00

€ 25,00

€ 18,50

€ 23,50

€ 19,00

€ 9,50

Palchi centrali 2^ fila

€ 22,00

€ 18,00

€ 13,00

€ 16,50

€ 19,00

€ 9,50

Palchi laterali 1^ fila

€ 25,00

€ 21,00

€ 15,00

€ 19,00

€ 16,00

€ 8,00

Palchi laterali 2^ fila

€ 18,00

€ 14,00

€ 11,00

€ 13,50

€ 16,00

€ 8,00

Galleria 4° ord. 1^ fila

€ 19,00

€ 15,00

€ 11,50

€ 14,00

€ 14,00

€ 6,00

Galleria 4° ord. 2^ fila

€ 13,00

€ 11,00

€ 8,00

€ 10,00

€ 14,00

€ 6,00

Loggione 1^ fila

€ 10,00

€ 9,00

€ 5,00

Loggione 2^ fila

€ 8,00

€ 7,00

€ 5,00

adattamento e regia

Andrée Ruth Shammah

con

Dapporto, Antonello Fassari, Susanna Marcomeni, Andrea Soffiantini, Francesco Brandi

al pianoforte

Giuseppe Di Benedetto

produzione Teatro Franco Parenti

Un uomo si sveglia e si ritrova uno sconosciuto nel letto, entrambi hanno una gran sete, le mani sporche e le tasche piene di carbone ma non sanno perché, non ricordano niente della notte precedente. Lentamente tentano di ricostruire quanto accaduto, ma l’unica cosa di cui sono certi è di essere stati entrambi ad una festa di ex allievi del liceo. Di quello che è accaduto quando hanno lasciato il raduno non sanno niente.
Da un giornale apprendono che una giovane carbonaia è morta quella notte e tra una serie di malintesi ed equivoci si fa strada la possibilità che i due abbiano commesso quell’efferato omicidio.
Una situazione paradossale, un po’ beckettiana, brillantemente costruita da un gigante della drammaturgia come Eugène Marin Labiche. Non è un caso che questo testo sia stato scelto da registi come Patrice Chereau, che l’ha messo in scena nel 1966 in Francia e da Klaus Michael Grüber in Germania.

 

Vendita biglietti da sabato 9 ottobre, in biglietteria e on line

 

Sostieni il Teatro