GABRIELE LAVIA

IL BERRETTO A SONAGLI

ph_Tommaso Le

    Pirandello mette sulla scena un “uomo vecchio” uno di quegli uomini “invisibili”, senza importanza, schiacciato nella “morsa” della vita e, poiché è un “niente di uomo” è trattato come se fosse niente. E sul palcoscenico, come trovati per caso: un vecchio fondale e pochi elementi, come “relitti” di un salottino borghese, dove viene rappresentato un banale pezzetto di vita di una “famiglia perbene” o di una “famigliaccia per bene” che fa i conti con l’assillante angoscia di dover essere “per gli altri”, di fronte agli altri. Come se la propria vita fosse, per statuto, una recita dove “gli altri” sono spettatori ingiusti e feroci.

    L’unica speranza è difendere l’“io” dall’aggressione degli altri. Ma come? Ciampa usa spranghe alle porte, catenacci, paletti per difendere il suo “io”. Ma non ci riesce. È costretto a uscire, a “sporcarsi le mani”, direbbe Sartre. Esistere. Ma esistere vuol dire “mettere in gioco” se stesso. E allora la “corda civile” e la “corda seria” non servono più. È la “corda pazza” che scatta.

    Gabriele Lavia

    PREZZI BIGLIETTI

    INGRESSO INTERO RIDOTTO
    (oltre i 65 anni)
    UNDER 30
    (fino a 30 anni)
    STUDENTI

    (fino a 20 anni)

    Platea 32,00 € 26,00 € 19,00 € 10,00 €
    Palco centrale I^ fila 31,00 € 25,00 € 18,50 € 10,00 €
    Palco centrale II^ fila 22,00 € 18,00 € 13,00 € 10,00 €
    Palco laterale I^ fila 25,00 € 21,00 € 15,00 € 10,00 €
    Palco laterale II^ fila 18,00 € 14,00 € 11,00 € 10,00 €
    Galleria 4° ordine I^fila 19,00 € 15,00 € 11,50 € 10,00 €
    Galleria 4° ordine II^fila 13,00 € 11,00 € 8,00 € 10,00 €
    Loggione I^fila 10,00 €
    Loggione II^fila,
    Ingresso loggione
    8,00 €

    di

    Luigi Pirandello

    personaggi e interpreti

     

    Ciampa, scrivano Gabriele Lavia
    La signora Beatrice Fiorica Federica Di Martino
    Fifì La Bella Francesco Bonomo
    La Saracena, rigattiera Matilde Piana
    Fana, vecchia serva Maribella Piana
    Il delegato Spanò Mario Pietramala
    Assunta La Bella Giovanna Guida
    Nina Ciampa Beatrice Ceccherini

    regia

    Gabriele Lavia

    scene

    Alessandro Camera

    costumi

    ideati dagli allievi del Terzo anno dell’Accademia Costume & Moda di Roma Matilde Annis, Carlotta Bufalini, Flavia Garbini, Ludovica Ottaviani, Valentina Poli, Nora Sala, Stefano Ritrovato

    Coordinatore Andrea Viotti

    musiche

    Antonio Di Pofi

    luci

    Giuseppe Filipponio

    musiche

    Antonio di Pofi

    produzione Effimera Srl

    in coproduzione con Diana Or.i.s

    Per Luigi Pirandello la vita è una soglia troppo affollata del “nulla”… E tutta la sua opera ruota attorno a questo “nulla” affollato di apparenze, di ombre che si agitano nel dolore e nella pazzia. Solo “i personaggi” sono veri e vivi. Il berretto a sonagli è una tragedia della mente, ma porta in faccia la maschera della farsa.

     

    – Info abbonamenti

    – Biglietti in vendita da giovedì 22 settembre

     

     

     

    Sostieni il Teatro